Visita l’italia con ANBBA

Il territorio – Città, Monumenti, Storia, Arte- Rievocazioni storiche – Prodotti tipici , Cosa mangiare -Dove ALLOGGIARE

Sfoglia 1 2

ABRUZZO

La costa dei Trabocchi

Cosa sono i Trabocchi

Si tratta di palafitte autoctone disseminate lungo il litorale abruzzese. I trabocchi conservano le storie delle famiglie dei pescatori più poveri della zona che utilizzavano queste “macchine da pesca”. Piattaforme dalle quali si poteva pescare ma anche case: la gente di mare le sceglieva per viverci e per procurarsi da mangiare senza dover navigare. Con il tempo i trabocchi sono stati celebrati da molti artisti, nelle poesie, negli scritti, nei dipinti e nelle foto

Da dove trae origine la parola

Sono state avanzate diverse ipotesi circa l’etimologia del termine. Il termine trabocco, proviene dal dialetto “travocche”, probabilmente ereditato dal latino trabs e vuol dire alber, casa. Per alcuni invece, la parola si riferisce al termine trabochetto, in riferimento alla tecnica utilizzata per pescare che prevede l’uso di pali tra gli scogli.

Di cosa sono fatti i trabocchi

Sono strutture realizzate in legno di pino d’Aleppo, tipico delle zone dell’Adriatico, su tutta la costa Abruzzese. L’utilizzo di questo materiale non è un caso, questo legno infatti, estremamente modellabile, è capace di resistere alla salsedine e alle forti raffiche di vento, tipiche del maestrale che batte il mere adriatico.

La tecnica di pesca

E’ una tecnica di pesca a vista che veniva utilizzata un tempo dai pescatori con grandi reti a trama fitta infatti, la gente di mare riusciva a catturare i flussi di pesce che si spostavano lungo la costa. Una tecnica all’avanguardia che, secondo alcuni storici, potrebbe risalire ai fenici. La loro origine del resto, si perde nella notte dei tempi e evoca storie, fascino e suggestioni nell’immaginario comune.

Dove sono situti ancora e ben visibili i trabocchi

La costa dei Trabocchi corrisponde al tratto di litorale Adriatico della provincia di Chieti che va da Ortona a Vasto dove si trovano queste strutture – Vedi elenco con denominazioni e elocalizzazioni :

Trabocco Mucchiola (Ortona)
Trabocco Fosso Canale (San Vito)
Trabocco Punta Tufano (Rocca San Giovanni)
Trabocco San Giacomo (San Vito)
Trabocco Lupone (San Vito)
Trabocco Turchino (San Vito)
Trabocco Valle Grotte (San Vito)
Trabocco Sasso della Cajana (Rocca San Giovanni)
Trabocco Punta Isolata (Rocca San Giovanni)
Trabocco Punta Torre (Rocca San Giovanni)
Trabocco Spezzacatene (Rocca San Giovanni)
Trabocco Punta Cavalluccio (Rocca San Giovanni)
Trabocco Pesce Palombo (Fossacesia)
Trabocco Punta Punciosa (Rocca San Giovanni)
Trabocco Punta Rocciosa (Fossacesia)
Trabocco Le Morge (Torino di Sangro)
Trabocco di Punta Penna (Vasto)
Trabocco di Punta Aderci (Vasto)
Trabocco Trimalcione. (Vasto)
Trabocco Cungarelle. (Vasto)
Trabocco Trave. (Vasto)
Trabocco Punta San Nicola. (Vasto)
Trabocco Torricella. (Vasto)
Trabocco Canale. (Vasto)

La Regione Abruzzo ha approvato il Disciplinare per la realizzazione della rete regionale “Abruzzo bike friendly”, una rete regionale di strutture ricettive e servizi complementari nata per favorire lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta cicloturistica in Abruzzo e per soddisfare tutte le esigenze di chi ama vivere il territorio in modo sostenibile, coniugando lo sport con la scoperta di paesaggi, culture e tradizioni. Alla rete hanno aderito strutture ricettive, che si fregiano del marchio “Abruzzo Bike Friendly”, dedicato al cicloturismo, ovvero un turismo attivo e sostenibile per creare un intero sistema ricettivo e dei servizi ecosostenibile, coerente con l’identità della regione e del suo territorio.

La Regione ha fortemente investito sul sistema delle piste ciclabili, a partire dalla Bike to Coast, una pista che percorre i 130 chilometri della costa e ha il suo vertice di eccellenza nel tratto della Costa dei Trabocchi, creata lungo l’ex tracciato ferroviario e interamente affacciata sul mare: qui, tra l’altro, le vecchie stazioni ferroviarie, da Ortona a Vasto, sono diventate hub intermodali (treno-bus-bici e parcheggi di scambio).

Nei prossimi anni saranno realizzati e potenziati i collegamenti ciclo-pedonali interni e altre risorse saranno destinate alla valorizzazione degli itinerari per mountain bike e dei circuiti down hill nelle colline e nelle montagne abruzzesi, mentre è già attiva anche la prima area web dedicata alla rete “Abruzzo Bike Friendly” con percorsi geo-referenziati, punti di interesse ed eventi sportivi legati al bike di rilevanza nazionale e internazionale che già attraggono centinaia di partecipanti.

Gli eventi sportivi testimoniano l’autentica vocazione della regione al turismo su due ruote e a contatto con la natura.

Appassionati della bicicletta e della natura in tutte le loro declinazioni
troveranno in Abruzzo
tante e interessanti proposte per trascorrere una vacanza davvero alternativa
immersi in un ambiente accogliente e ancora ricco di bellezze e tradizioni.

*************

Il Territorio

La Via Verde dei Trabocchi è una pista ciclabile che si sviluppa lungo la costa abruzzese, seguendo il tracciato dell’antica ferrovia adriatica. Il suo percorso inizia a Ortona, una città ricca di storia e di bellezze naturali, e termina a Vasto, un borgo affacciato sul mare con una splendida riserva naturale.

Il Cammino di San Tommaso

Il Cammino di San Tommaso è un itinerario culturale, naturalistico e spirituale che collega la città di Roma con la Basilica di San Pietro a Ortona, custode delle spoglie dell’Apostolo sin dal 1258. Un lungo percorso di circa 316 km che attraversa il cuore dell’Abruzzo più autentico esaltando le eccellenze paesaggistiche di cui è ricca la regione ed i luoghi della fede quali chiese, eremi ed abbazie, custodi silenti di spiritualità.

Gli aspetti storici del Cammino

Il Cammino è anche una forma di pellegrinaggio moderno sulle orme di Santa Brigida di Svezia che tra il 1365 e il 1368 giunse ad Ortona a seguito della rivelazione sulla presenza delle ossa di San Tommaso nella cattedrale della città.

Secondo la tradizione locale, Brigida visitò ben due volte la tomba dell’Apostolo in Ortona; in memoria del suo passaggio le è stata dedicata una antica chiesa, nella vicina città di Arielli, che, insieme al cippo collocato a Porta Caldari ad Ortona, testimonia ancora oggi il pellegrinaggio della Santa nella città.

La storia offre uno spunto per riscoprire, con forme moderne, l’attività del viaggiare, così come è accaduto a Santiago di Compostela il cui modello è stato preso ad esempio dal Cammino di San Tommaso per unire l’Abruzzo e ed il Lazio.

L’itinerario proposto dal Cammino è percorribile a piedi, in bici su strada e su sterrato, ed a cavallo partendo da Roma per giungere ad Ortona nella Cattedrale di San Tommaso.

Città – Monumenti – Storia – Arte

Ortona

Situata su un promontorio, circondata da numerosissimi vigneti, Ortona è uno dei comuni più grandi della Costa dei Trabocchi.

A dominare dall’alto, questo territorio ricco di storia, è il Castello Aragonese 

risalente al XV sec. Da questo punto panoramico si riesce ad abbracciare con lo sguardo quasi tutta la costa intervallata dai magnifici Trabocchi. Definita da Winston Churchill “la Stalingrado d’Italia”, Ortona, fu anche teatro di una dura battaglia combattuta durante la seconda Guerra Mondiale. A testimonianza di ciò, merita una visita il Cimitero militare  Canadese, situato nella frazione di San Donato. Passeggiando per il centro ci si imbatte nella Basilica di San Tommaso nella cui cripta sono custodite le spoglie dell’apostolo. Un altro punto  panoramico della città è costituito dalla Passeggiata Orientale, una balconata che si apre direttamente sul mare Adriatico.

La costa verso sud da ampia e sabbiosa diventa frastagliata, ricca di insenature, spiaggette e scogliere immerse in una vegetazione mediterranea. Un percorso che porta fino  a Punta dell’Acquabella e alla meravigliosa riserva di Ripari di Giobbe dove la natura incontaminata fa da padrona.

Rievocazioni storiche

La rievocazione storica del Toson d’Oro è il momento in cui gli abitanti di Vasto ricordano, con figuranti in costume dell’epoca, il conferimento della prestigiosa insegna cavalleresca (collare dell’ordine), avvenimento che si è svolto a Vasto il 24 ottobre del 1743.

Per l’occasione furono indetti festeggiamenti per la durata di dieci giorni. 

Dal 1986 si svolgeva ogni anno la cerimonia del Toson d’Oro per le strade della città. Le comparse, in abiti settecenteschi ricchi e colorati, sfilano in due cortei: un gruppo rappresenta la famiglia d’Avalos e le altre famiglie importanti all’epoca, l’altro, al quale prendono parte i più giovani, interpreta la famiglia Colonna e il suo seguito.

Questi sfilano, sotto gli occhi di vastesi e turisti, accompagnati da carrozze, cavalli, mangiafuoco e sbandieratori.

Terminato il corteo storico, si assisteva al rituale della consegna della collana del Toson d’Oro al principe Colonna il quale si realizza sulla balconata del Palazzo d’Avalos sotto gli occhi di tutti.

Prodotti tipici – Cosa mangiare

Una delle ricette piu tipiche della Riviera dei Trabocchi –

Il brodetto di pesce

Alcuni ristoranti sui Trabocchi.

🎣 Trabocco Mucchiola
Ortona

🎣 Trabocco San Giacomo
San Vito Chietino

🎣 Trabocco Valle Grotte
San Vito Chietino

🎣 Trabocco Punta Fornace
San Vito Chietino

🎣 Trabocco Punta Punciosa
Rocca San Giovanni

🎣 Trabocco Punta Cavalluccio
Rocca San Giovanni

🎣 Trabocco Punta Tufano
Vallevò, Rocca San Giovanni

🎣 Trabocco Sasso della Cajana
Vallevò, Rocca San Giovanni

🎣 Trabocco Punta Rocciosa
Fossacesia

🎣 Trabocco Pesce Palombo
Fossacesia Marina

🎣 Trabocco Cungarelle
Vasto

DOVE ALLOGGIARE

Sono numerose sulla “Costa dei Trabocchi ” le strutture associate ad ANBBA che offrono alloggio per soggiornare e visitare questi particolari luoghi.
Ne elenchiamo alcune affinchè possiate contattarle direttamente secondo le vostre esigenze .

🏠B&B La Dimora di Tommaso Apartment – Dimora Storica Bike Friendly
Tipologia: Bed and Breakfast
Città: Ortona (CH)
📞 Tel. 3476943407 – 📤 Mail: ladimoraditommaso@gmail.com

🏠B&B La Voce della Luna
Tipologia: Bed and Breakfas
Città: San Vito Chietino (CH)
📞Tel. 3388174578
📤 Mail: giuliagrim@hotmail.com

🏠Locazione turistica Villetta immersa nel verde
Città: San Vito Chietino (CH)
📞Tel: 3318767624 –
📤 Mail: gradenar@gmail.com

🏠B&B MA.DI
Tipologia: Bed and Breakfast –
Città: Rocca San Giovanni (CH)
📞Tel. +39 347 9130767
📤 Mail: madi.beb@virgilio.it

🏠B&B Villa Maria al Mare
Città: Fossacesia (CH)
📞Tel: 0872 703668
📤 Mail: info@villamariaalmare.it

🏠B&B Trabocchi Tipologia: Bed and Breakfast
Città: San Vito Chietino (CH)
📞Tel: 329 9349221-340 843 7568
📤 Mail : bedandbreakfasttrabocchi@gmail.com

🏠B&B Il Fratino e La Cicala
Tipologia : Bed and Breakfast Bike Friendly Città: Vasto (CH)
📞Tel: 3401534764 – 0873310075
📤 Mail: ilfratinoelacicala@gmail.com

Si ringrazia la Dott.ssa Lucia Di Nucci – Delegata ANBBA per l’Abruzzo , per la collaborazione offerta alla realizzazione di questa pagina .

Sfoglia 1 2