I REGALI di BABBO NATALE !!! - Multe salatissime per chi non paga il canone

I REGALI di BABBO NATALE !!!

 

Multe salatissime per chi non ha pagato

 

 

 

Canone Rai in bolletta

Il canone Rai è dovuto dai possessori di una tv che siano titolari di utenza elettrica. Come sottolineato dall'Agenzia delle entrate: "È tenuto al pagamento del canone chiunque detiene un apparecchio televisivo. Per apparecchio televisivo si intende un apparecchio in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale digitale terrestre o satellitare, direttamente - in quanto costruito con tutti i componenti tecnici necessari - oppure tramite decoder o sintonizzatore esterno".

Dal 2016, al fine di evitare i "mancati pagamenti" del contributo all'azienda radiotelevisiva di Stato, il canone viene addebitato direttamente in bolletta con l'introduzione della "presunzione" di detenzione di un apparecchio televisivo in casa qualora si abbia un contratto di fornitura di energia luce.

Il canone, pertanto, viene addebitato automaticamente in bolletta nel periodo che va da gennaio a ottobre. Anche per quest'anno la legge di bilancio ha confermato che l'importo del canone sarà di 9 euro per 10 mensilità (gennaio-ottobre) e non sono previste modifiche per il 2021.

Gli utenti di una fornitura elettrica, dunque, si troveranno in bolletta l'importo della luce più 9 euro mensili di canone Rai.

 

Cosa succede se non si paga

Non pagare il canone Rai, pertanto, è davvero difficile, ma c'è chi decide di evaderla pagando il bollettino in bianco con la sola parte riguardante la fornitura dell'utenza luce.

Va precisato, però, che la società che fornisce la fornitura elettrica deve comunicare il mancato pagamento del canone da parte dell'utente all'Agenzia delle entrate e qualora questa segnalazione non venisse fatta per la società sono previsti 30 euro all'anno di multa per ogni segnalazione omessa.

 

Continua a leggere su :

 

 

https://www.ilgiornale.it/news/economia/canone-rai-non-pagato-arrivo-maxi-multa-1905163.html

 

Evidenza: evidenza

Data: 24/11/2020