Il Natale che verrà !!!

 

IL NATALE CHE VERRA’ ...

 

Se fosse vivo Lucio Dalla avrebbe dovuto riscrivere la sua canzone

 

 

L’anno che verrà :  sarà appena Natale  e niente feste tutto l’anno …

 

***

Aggiornamento  25/11/2020 ore 11:05

Dpcm Natale 2020: vietati gli spostamenti tra Regioni, regole per seconde case, gite e cenoni

 

Covid, nel Dpcm di Natale saranno vietati gli spostamenti tra Regioni, ma si studiano deroghe per i «parenti stretti»

Impedire che durante le festività natalizie si raggiunga il picco di spostamenti come accaduto a ferragosto. È questo l’obiettivo che il governo vuole raggiungere con le misure inserite nel Dpcm in vigore dal 4 dicembre. L’analisi dei dati relativi ai viaggi della scorsa estate mostra un’impennata proprio nella settimana di metà agosto. Gli scienziati sono convinti sia una delle cause principali di questa drammatica seconda ondata, dunque ci si muove seguendo la linea della massima prudenza. «Le misure stanno funzionando, dobbiamo continuare così», ripete il ministro della Salute Roberto Speranza che oggi vedrà ministri e capidelegazione per affrontare le questioni più controverse legate proprio ai divieti e alle misure da imporre per Natale e Capodanno. E per stabilire se sia più opportuno emanare un unico decreto valido fino al 2 gennaio lasciando aperta l’eventualità di ordinanze più restrittive se ce ne fosse la necessità. Oppure far valere il Dpcm due settimane e poi firmarne un altro il 20 dicembre.

Continua a leggere su :

 

https://www.corriere.it/politica/20_novembre_25/dpcm-natale-2020-spostamenti-regioni-cd5f46e4-2e96-11eb-999d-d8605208feb7.shtml

 

 

******

Aggiornamento  24/11/2020 ore 21:50

METEO NATALE 

Le previsioni  

Continuano le basse pressioni che creano instabilità 

Difficile che si instauri una zona di alte pressioni 

per l'approssimarsi di continue perturbazioni provenienti dal nord  

che continuano  a creare vortici di aria con possibili turbolenze

pronte  a creare sulle nostre regioni atipici fenomeni locali   

 

 

Che Natale sarà? La risposta arriverà a breve e sarà contenuta in un nuovo DPCM che sarà reso noto, e valido, dal prossimo 4 dicembre. Insomma, il premier Conte sta studiando, insieme a tutto l'esecutivo, le regole da imporre a tutte le region italiane, che siano esse gialle, arancioni o rosse.
Una cosa già è scontata. Per scongiurare una nuova impennata dell’epidemia di COVID-19 in Italia e una drammatica ripresa della velocità di circolazione del coronavirus a gennaio, nel nuovo DPCM potrebbero esserci restrizioni ulteriori.

Tra le misure allo studio, c'è quella sul coprifuoco (che non verrà tolto, ma che il 24 dicembre potrebbe essere posticipato a dopo la mezzanotte, per consentire di festeggiare in famiglia con poche persone care e di andare in chiesa per la messa di Natale) e un asse con Francia e Germania per limitare le vacanze sulla neve.
Il governo esclude la possibilità che durante le festività natalizie si possa andare in montagna o avere una libertà di movimento verso le località di vacanza: c'è stato difatti un secco NO all'apertura degli impianti sciistic
he ...

Continua a leggere su :

https://www.ilmeteo.it/notizie/coronavirus-dpcm-natale-il-governo-al-lavoro-su-nuovi-divieti-per-spostamenti-vacanze-e-veglioni-il-video-082622

 

**********

Aggiornamento  24/11/2020 ore 15:24 

Bonus bancomat, cashback di Natale fino a 150 euro: cos’è e come funziona

Bonus bancomat, cashback a partire da dicembre in occasione delle spese di Natale: parte con un rimborso da 150 euro l'operazione collegata al piano Italia Cashless. Vediamo cos'è e come funziona, in attesa del decreto attuativo del MEF.

Continua a leggere su :  

https://www.informazionefiscale.it/bonus-bancomat-cashback-cos-e-come-funziona

****

 

Come sarà il Natale 2020:

niente cenoni e feste ma governo apre a ricongiungimenti familiari



Il presidente del Consiglio Conte ha anticipato alcuni passaggi del prossimo dpcm, che il governo varerà per il mese di dicembre: “”Consentire tutte le occasioni di socialità tipiche del periodo natalizio non è possibile”. Ma apre però alla possibilità di consentire i ricongiungimenti familiari: “Se continuiamo così a fine mese non avremo più zone rosse”.

Prende forma il nuovo decreto del presidente del Consiglio Conte, che il governo dovrà approvare entro il prossimo 3 dicembre, quando scadrà il dpcm attualmente in vigore. Si attendono le norme valide per tutto il territorio nazionale in vista delle festività natalizie. Probabile un coprifuoco spostato alle 23, una diretta conseguenza dell'orario prolungato per i negozi, ai quali sarà quasi sicuramente consentito di rimanere aperti fino alle 22, così da diluire la presenza di persone nelle vie dello shopping, ed evitare così le file che a ridosso di Natale potrebbero crearsi all'ingresso degli esercizi commerciali. Il coprifuoco potrebbe invece iniziare più tardi per la Vigilia di Natale.



continua su: https://www.fanpage.it/politica/come-sara-il-natale-2020-niente-cenoni-e-feste-ma-governo-apre-a-ricongiungimenti-familiari/


 

********************

 

Aggiornamento 23/11/2020

La prime notizie diffuse sul web

 

Il primo Natale nell'epoca del Covid inizierà virtualmente già il 3 dicembre, quando scadrà l'ultimo Decreto del presidente del Consiglio (Dpcm) e saranno fissate le nuove disposizioni anti-virus valide anche per il periodo delle feste. Alcune delle quali cominciano a delinearsi: se i dati lo permetteranno, sarà possibile spostarsi tra le regioni, mentre è scontato che non ci saranno deroghe per feste e ritrovi in piazza a Capodanno.

 

Continua a leggere su:

 

https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2020/11/21/natale-che-verra-regole-per-shopping-cenone-e-parenti_81ef3dc7-06e2-426b-bf5d-dc2c27e2c32f.html

 

Evidenza: evidenza

Data: 25/11/2020