Le mosse del Comune di Firenze per il Coronavirus - Rimandati i pagamenti di tutte le tasse comunali.

Le mosse del Comune di Firenze per il Coronavirus

Tasse comunali rimandate per Coronavirus

L'assessore fiorentino al Bilancio ha ufficializzato il rinvio dei tributi per allentare il carico fiscale su cittadini e imprenditori durante l'emergenza

 

FIRENZE — Sono stati formalizzati oggi gli atti che dispongono il rinvio di tutte le tasse comunali al 30 giugno Cosap, Tari, Cimp ed imposta di soggiorno. 

"Sappiamo che questo non risolve tutti i problemi e che, comunque, nel frattempo servono interventi nazionali per l’abbattimento delle tasse ma intanto sono circa 45 milioni che con questo rinvio di 90 giorni restano in tasca a cittadini e imprese in questi mesi così difficili" ha commentato Federico Gianassi assessore al Bilancio di Palazzo Vecchio.

"Azzeriamo il Cosap, la tassa sul suolo pubblico a negozi, bar, ristoranti, ambulanti e imprese che sono chiusi, per tutto il periodo di stop. Forse non è molto ma è giusto farlo. Lo stesso vale per i cantieri e i lavori che sono stati bloccati" ha aggiunto Gianassi.

 

Data: 09/04/2020