TOSCANA - Parte la registrazione delle Locazioni Turistiche

 

 

REGIONE TOSCANA

  

 

 

 

Parte l'operazione di registrazione delle Locazioni Turistiche

 

Firenze e Prato non hanno ancora in funzione le rispettive piattaforme telematiche su cui fare la registrazione

 

Ecco come funziona l'obbligo di comunicazione al Comune degli alloggi locati per finalità turistiche

La normativa

E' questo il punto più importante  della legge regionale 86/2016 riguarda l'obbligo di comunicazione al Comune,  previsto dall'art.70 (Locazioni turistiche) della legge. Si tratta di una comunicazione da effettuare con modalità telematica.
La legge stabilisce che chi dà in locazione immobili o porzioni di essi per finalità turistiche, anche nel caso di gestione in forma indiretta (ad es. tramite un agenzia immobiliare), comunichi, con modalità telematica, al Comune nel cui territorio gli alloggi sono situati:

a)  le informazioni relative all'attività svolta, utili a fini statistici,
b)  l'eventuale forma imprenditoriale di esercizio dell'attività.

L'obbligo di comunicazione risponde alla necessità che le Amministrazioni hanno di avere un quadro conoscitivo del fenomeno delle locazioni turistiche, utile ai fini statistici, ma anche per poter meglio calibrare le politiche sul territorio.

 

 il locatore cosa deve comunicare al Comune

Al locatore è richiesto di comunicare informazioni relative all'attività svolta, quali, ad esempio:
periodo durante il quale s'intende locare l'alloggio
numero delle camere e dei posti letto disponibili;
siti web dove viene pubblicizzato l'alloggio,
- l'eventuale forma imprenditoriale di esercizio dell'attività.


Cosa succede se viene locato più di un alloggio turistico

La comunicazione riguarda ogni singolo alloggio locato:  ad ogni alloggio viene attribuito uno specifico  codice identificativo.
Per cui se, ad  esempio,  il locatore dispone di 2 alloggi locati per finalità turistiche - siano essi ubicati nello stesso Comune o in due Comuni differenti - deve effettuare 2 comunicazioni.

 

L'obbligo di comunicazione parte dal 1 marzo 2019

 

A partire dal 1 marzo 2019 chi concede in locazione uno o più alloggi con finalità turistiche deve  effettuare la comunicazione, entro 30 giorni dalla stipula del primo contratto di locazione così come stabilito con delibera di Giunta regionale 1267 e 1462 del 2018.

Come si fa la comunicazione telematica / online

Tutte le modalità operative di come si fa la comunicazione e la registrazione ai vari portali delle aree della Regione divise per Capoluoghi di provincia,  sono riportate in AREA soci e ANBBA mette a disposizione  per tutti i soci della Regione i propri consulenti professionali per tutte queste operazioni con la possibilità di eventuale assistenza in remoto sui rispettivi PC.

 

 

 

 

Evidenza: evidenza

Data: 01/03/2019