Appartamenti ad uso turistico - Regole in Emilia-Romagna

Regione Emilia-Romagna

 

 

Appartamenti ammobiliati per uso turistico

 

Cosa fa la Regione

Per un corretto svolgimento di questo tipo di locazione la Regione ha previsto l’obbligo di comunicare al Comune, nel cui territorio si trovano, l’intenzione di affittare a turisti gli appartamenti. Questo tipo contratto non può essere superiore a 6 mesi consecutivi..

Gli immobili non possono essere più di 3 e non devono essere forniti servizi aggiuntivi altrimenti l'attività si considera gestita in forma di impresa (vedi gestione di case e appartamenti per vacanza). Il  modulo di comunicazione al Comune è predisposto sulla base di un modello regionale ma deve essere richiesto in Comune.

Gli alloggi da locare devono essere in regola con le norme vigenti ed in particolare con le norme sulla sicurezza degli impianti.
Per le locazioni 
oltre il mese oltre alla forma scritta è necessaria la registrazione presso l'Agenzia delle Entrate che provvederà ad effettuare la comunicazione antiterrorismo.

Per locare un appartamento ammobiliato ai turisti

Rivolgersi allo sportello unico del comune in cui è ubicato 
Elenchi provinciali degli Sportelli Unici Attività Produttive

 Accedi al Suap online

Selezionando la provincia di riferimento, è possibile individuare il Suap attivo nel territorio di proprio interesse con il link del sito web per accedere ai servizi Suap online e i dati di contatto degli operatori.

·         Provincia di Bologna

·         Provincia di Ferrara

·         Provincia di Forlì-Cesena

·         Provincia di Modena

·         Provincia di Parma

·         Provincia di Piacenza

·         Provincia di Ravenna

·         Provincia di Reggio Emilia

·         Provincia di Rimini

 

 

Per approfondire

 

 
Il Comune di Bologna a tal proposito ha pubblicato un interessante VADEMECUM da seguire con attenzione in quanto ricalca ovviamente le linee guida regionali

 

Clicca 

Numero 27 pagine 19 MB